Italian Food Shop | Blog

Cucina con i nostri prodotti

  • Friceu di mele con pastella alla Birra Madama

    friceu di mele

    Le friceu di mele sono le frittelle di mela renetta tipiche del biellese. Di solito vengono preparate per Carnevale, ma sono buone in tutte le stagioni e noi abbiamo scelto di prepararle per Natale, arricchendole attraverso una particolare pastella alla birra, utilizzando la nostra Birra Madama Pils, la birra torinese lager di ispirazione tedesca.

    INGREDIENTI per 4 persone:

     

    PREPARAZIONE: 15 min + 1 h di riposo della pastella

    COTTURA: 10 min

    LIVELLO DI DIFFICOLTA': basso

    Per prima cosa preparate la pastella: montate le uova con lo zucchero quindi aggiungete la farina un cucchiaio per volta, infine quando tutta la farina sarà assorbita senza fare grumi aggiungete poco alla volta anche la birra, continuando a mescolare, fino a che otterrete una specie di crema liscia e vellutata che lascerete riposare un'ora.

    Nel frattempo preparate le mele: lavatele accuratamente, asciugatele, sbucciatele, togliete il torsolo e tagliatele orizzontalmente ottenendo una serie di fette a forma di ciambella spesse circa mezzo centimetro.  Poi, affinché le mele non anneriscano, cospargetele con poco zucchero e irrorate con poco limone.

    Scaldate abbondante olio nella padella e immergete le fette di mele nella pastella.

    Quando l'olio sarà ben caldo, ponete a cuocere le fette di mele che avrete leggermente scolato dall'eccesso di pastella. Girate alcune volte finché saranno ben cotte e dorate, quindi lasciatele asciugare su un foglio di carta assorbente.

    Cospargetele con abbondante zucchero a velo e servite ancora tiepide.

  • Zabaione con paste di meliga e paste frolle Fralenuvole

    zabaione

    Lo zabaione è uno dei più classici e apprezzati dolci al cucchiaio della tradizione piemontese. Abbiamo scelto di abbinarlo alle raffinate paste di meliga e paste frolle della pasticceria naturale Fralenuvole per creare un insieme non solo particolarmente gustoso ma adatto alle persone celiache in quanto la ricetta risulta essere totalmente senza glutine.

    Ingredienti per 6 persone:

    • 6 tuorli d'uovo
    • 6 cucchiai di zucchero
    • Moscato d'Asti

     

    Preparazione: 5 minuti

    Cottura: 10 minuti circa

    Livello di difficoltà: Medio-basso

    In un recipiente di rame o di acciaio lavorate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto soffice spumoso di colore più chiaro. Aggiungete, sempre mescolando, il moscato nella misura di un mezzo guscio d'uovo per ogni tuorlo. Mettete a cuocere il tutto a bagnomaria a fuoco lento tenuto sempre molto basso, rimestando fino a quando la crema non si addenserà e diventerà spumosa. Potrete servirlo caldo accompagnandolo con le paste di meliga o con le paste frolle della pasticceria Fralenuvole. È possibile sostituire Moscato d'Asti con un vino liquoroso come il Marsala o un qualunque Passito.

  • Cipolline in agrodolce con Olio extra vergine Real

    cipolline in agrodolce

    Le cipolline in agrodolce sono un piatto particolarmente gustoso e piacevole al palato nelle fredde giornate autunnali.

    Ottimo come contorno ad un secondo di carne, può anche costituire un gustoso antipasto.

    L'abbiamo rivisitato utilizzando uno dei prodotti più pregiati in vendita presso il nostro portale ItalianFoodShop, ovvero l'olio extra vergine di oliva Real.

    INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

    • 300gr.  di cipolline 
    • 4 foglie di alloro
    • aceto balsamico
    • sale q.b.
    • pepe q.b.
    • 2 cucchiai di zucchero
    • 2 cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva Real

     

    Preparazione: 5 minuti

    Tempo di cottura: 10-15 minuti

    Livello di difficoltà: semplice

    Pulire e lavare accuratamente le cipolline. Porle in una padella antiaderente e aggiungere un filo d’olio extra vergine Real e le foglie dall’alloro. Salare,  pepare  e cuocere a fiamma bassa per circa  10-15 minuti, avendo cura di coprire la padella con un coperchio di vetro e di mescolare ogni tanto per evitare che si attacchino al fondo. Nel caso in cui dovessero asciugarsi troppo, aggiungere qualche cucchiaino di acqua calda. Quando le cipolle risultano tenere, sfumare con poco aceto balsamico, aggiungere lo zucchero a lasciare caramellare. Servire calde come antipasto, aperitivo o contorno ad un secondo di carne. Per un sapore più deciso e aromatico, aggiungere un filo d'olio extra vergine crudo al momento di servire.

  • Martin sec al Vespolina Fontechiara

    martin sec

    Le pere Martin sec sono una varietà particolare di pere tipicamente piemontesi: di piccola pezzatura, è caratterizzata da una buccia sottile, di colore marrone e dalla polpa giallo crema leggermente granulosa.

    Questa varietà è considerata tra le pere tradizionali adatta alla cottura.

    INGREDIENTI per 4 persone:

    • 8 piccole pere Martin Sec
    • 1/2 litro di Vespolina Fontechiara
    • 200 gr. di zucchero
    • 3/4 chiodi di garofano
    • 1 stecca cannella

    Preparazione: pochi minuti

    Cottura: 30 minuti

    Livello di difficoltà: basso

    Prendete le pere Martin Sec, lavatele accuratamente e, lasciandole intere, disponetele in una pentola con i bordi alti di modo da poterle posizionare in piedi. L'ideale è che le pere cuociano completamente e risultino morbide, senza perdere la forma del frutto intero, come potete vedere dalla fotografia.

    Aggiungete lo zucchero, la cannella e i chiodi di garofano, poi versate il vino sulle pere e lasciate cuocere lentamente per una mezz'ora.

    La fiamma deve essere molto bassa in modo che lo zucchero caramellando non si attacchi al fondo. Anticamente la cottura veniva effettuata sulla stufa a legna che permetteva una cottura lenta costante.

    Una volta che le pere avranno raggiunto la cottura, toglietele dalla pentola e lasciatele raffreddare in un piatto da portata.

    Continuate a far cuocere il liquido di cottura finché non si sarà addensato e versatelo sulle pere.  Servite le pere ancora tiepide, accompagnando con qualche biscotto secco.

Oggetti 1 a 4 di 33 totali
Caricamento...