Dolci

  • Dolce ai fiori di zucchine con zabaione al Moscato e gelato al cioccolato

    fiori di zucchine Fiori di zucchine con zabaione al moscato e gelato al cioccolato

    Ingredienti

    • 2 fiori di zucchine freschissime a persona

    Per la pastella:

    • 200 gr di farina bianca 00
    • 2 bicchieri d'acqua gassata
    • 1 tuorlo d'uovo
    • 1 cucchiaio di zucchero
    • un pizzico di sale
    • olio per friggere

    Per lo zabaione:

    • 6 tuorli d'uovo
    • 6 cucchiai di zucchero
    • 1 cucchiaio raso di farina
    • 200 ml di Moscato

    Preparazione

    Sbattete bene i tuorli con lo zucchero. Quando il composto sarà bello spumoso, aggiungere la farina  e poi lentamente il Moscato. Fate cuocere lentamente a bagnomaria, quando la crema velerà il cucchiaio sarà pronta. Aprite a libro i fiori di zucchine, lavateli, asciugateli con cura senza spezzarli. Nel frattempo avrete preparato e lasciato riposare per mezz'ora, la pastella, che dovrà essere ben fredda. Passate i singoli fiori nella pastella, quindi nell'olio ben caldo. Lasciate dorare i fiori da entrambi le parti, toglieteli delicatamente con la schiumarola e passateli in un piatto su carta assorbente. Disponete due fiori di zucchine per ogni piatto, su ogni fiore ponete una pallina di gelato al cioccolato, coprite all'ultimo con zabaione di Moscato, decorate con una primula!!!!

    Accompagnate questo dolce con un buon vino dolce e aromatico e ....buon fine pasto!!!!!

    Tratto da "Menu Piemontesi", Bianca Rosa Zumaglini

  • Zabaione alla piemontese

     

    zabaione alla piemontese Zabaione alla piemontese

    La ricetta dello  zabaione è un classico della cucina piemontese con il quale gustare qualsiasi biscotto. Molteplici sono le variazioni di questa ricetta.In questa vi è la particolare aggiunta del rum.

    Ingredienti (4 persone)

    • 10 tuorli d'uovo
    • 3 uove intere
    • 150 gr di zucchero
    • 10 mezzi gusci d'uovo di passito ( o vino bianco dolce)
    • profumo di vaniglia
    • la buccia di mezzo limone
    • cannella
    • un cucchiaio di rum

    Preparazione:

    Montare nel ponsetto i tuorli con le uova intere e lo zucchero. Quando il composto sarà ben gonfio, incorporate sbattendo lentamente il vino, profumare con un pizzico di cannella in polvere, un pezzetto di vaniglia e la buccia del limone. Cuocere a bagnomaria, togliere dal fuoco appena si vela il cucchiaio. Lasciare quasi raffreddare  e profumare con il rum. Versarlo nelle coppette e gustarlo con biscotti tipici piemontesi quali i Biscotti al Bramaterra, le paste di meliga, le stelle al cacao senza glutine, i torcetti, i brutti ma buoni...le more selvatiche, i lamponi!

  • La ricetta delle Paste di Meliga

     

    L'antica ricetta originale delle Paste di Meliga

    Una ricetta antica, tramandata di generazione in generazione, potremmo dire che ogni famiglia piemontese, a seconda del paese, ha una sua propria  particolare ricetta per le Paste di Meliga.

    paste-di-meliga Le paste di meliga

    Ingredienti:

    • 200 gr di burro d'alpeggio
    • 200 gr di zucchero
    • 200 gr di farina di mais macinata a pietra
    • 3 tuorli d'uovo
    Preparazione:
    Lavorare insieme  prima il burro, lasciato precedentemente ammorbidire a temperatura ambiente, con lo zucchero fino a quando non diveterà un impasto spumoso e leggere.
    Aggiungere la farina di mais e i tre tuorli d'uovo.
    Infine trafilare una sfoglia abbastanza spessa e ritagliare le paste di meliga dando loro una forma circolare.
    Infornare alla temperatura di 180° e cuocere le paste di meliga per 20min controllando che non diventino troppo colorite.
    Ottimi con il passito o con lo zabaione, ideali con il tè!!!
3 oggetto(i)
Caricamento...